Selenard

Vinificazione: l’uva raccolta e selezionata a mano viene diraspata, pigiata e messa a  fermentare a temperatura controllata (circa 28°C) con l’aggiunta di lieviti selezionati che migliorano l’espressione il profumo ed il gusto di tale vino.Per l’estrazione di colore si usa la tecnica del “delestage” che consente di estrarre efficacemente polifenoli , tannini ed antociani dalle bucce; questa tecnica permette di migliorare la stabilità nel tempo del colore e migliora la struttura del vino. Dopo circa 10-15 giorni si pressano in modo soffice le bucce. Si procede quindi ad un affinamento in barriques di rovere fracese per circa un anno dei singoli vini che vengono poi assemblati, affinati ulteriormente in una botte di legno e quindi si imbottiglia il prodotto ottenuto secondo una “ricetta di cantina”.

Descrizione organolettica

Colore
rosso rubino tendente al granato.

Profumo
ricorda la quercia ed i frutti di bosco.

Sapore
pieno, secco, rotondo, complesso.

Combinazioni gastronomiche

piatti a base di selvaggina, carni rosse e formaggi stagionati come parmiggiano Reggiano e Pecorino. Si serve a 16-18 °C e si consiglia di aprire la bottiglia almeno un’ora prima di servire.

Allegati